Progetti

ALTRI PROGETTI

 

PROVACI ANCORA SAM

Progetto del Comune di Torino, sostenuto dall’Ufficio Pio della Compagnia San Paolo, che prevede interventi di sostegno didattico per combattere la dispersione scolastica. L’intervento viene attuato nelle classi di prima media. Nel corrente anno scolastico, a causa di una riduzione dei finanziamenti, sono state coinvolte solo due classi prime su tre, selezionate in seguito ad una serie di   osservazioni condotte da educatori specializzati.

Vengono proposte, all'occorrenza, attività di studio individualizzato e accompagnamenti oltre l’orario scolastico.

 

DIARI DI VIAGGIO: EDUCARE ALLA CITTADINANZA MONDIALE CONDIVIDENDO A SCUOLA LE ESPERIENZE DI MIGRAZIONE

Il progetto, partendo dal tema del viaggio e delle migrazioni, si propone di far comprendere ai ragazzi i fenomeni migratori e gli aspetti legati all'interculturalità che emergono grazie alla presenza nella società, e quindi anche nelle scuole, di giovani rappresentanti di comunità straniere. Il tema del viaggio, messo al centro dei percorsi formativi e di scambio che saranno realizzati nelle scuole e la condivisione di esperienze migratorie (recenti, vissute dalle comunità straniere, ma anche quelle passate vissute dagli emigranti italiani) potrà stimolare il confronto e lo scambio. Altro obiettivo sarà rafforzare, consolidare e integrare, in collaborazione con gli insegnanti, i percorsi di educazione interculturale già attuati a scuola con elementi di educazione alla cittadinanza mondiale (Global Learning, o Global Citizenship Education così come viene definita dall'Unione Europea).

 

ISTRUZIONE DOMICILIARE

Il Progetto è rivolto a quei bambini che per motivi di salute non possono frequentare per lunghi periodi la Scuola.

L’obiettivo è garantire il diritto allo studio e prevenire l’abbandono scolastico, organizzando lezioni individuali che si svolgono presso il domicilio degli alunni Il nostro Istituto collabora con il SERMIG, dove sono alloggiati diversi bambini, soprattutto di origine straniera che vengono a curarsi presso gli ospedali cittadini.

Gli insegnanti, individuati dal Collegio Docenti, a seconda dei casi specifici programmano attività didattiche che tengano conto dei bisogni di apprendimento e personalizzano i programmi.

 

LABORATORIO DI ARGILLA

Durante l’anno scolastico 2014/2015 si svolgeranno diversi laboratori di argilla in orario pomeridiano, nei locali della scuola Lessona.

I laboratori saranno indirizzati a studenti della scuola media, ai genitori e ai docenti, quali corsi di formazione.

Si prevede di lavorare in piccoli gruppi (max dieci persone).

Obiettivi

  • Conoscere le possibilità espressive dell’argilla
  • Conoscere i vari tipi di lavorazione (colombino, lastra…)
  • Costruzione di terre sonore
  • Potenziamento della creatività
  • Miglioramento dell’integrazione scolastica e sociale

 

BIBLIOTECHE SCOLASTICHE E BIBLIOTECA MULTICULTURALE

La biblioteca scolastica è soprattutto uno spazio accogliente in cui gli alunni possono toccare, guardare, sfogliare, scegliere i libri e sperimentare di persona che leggere fa veramente “volare la fantasia”.
Dall’anno scolastico 2008/2009 nel Plesso De Amicis, è stato allestito uno “scaffale multiculturale” in cui sono raccolti libri, alcuni dei quali bilingui e multilingui, con racconti, fiabe, informazioni sulle tradizioni e sulle differenti esperienze di altri Paesi, cosa che
rafforza la propria cultura e promuove la comprensione di quella degli altri. Abbiamo fatto nostro il motto “Nessuno è straniero a scuola”.

 

STORYTELLING PLAYGROUND

E' un'iniziativa della Scuola Holden coordinata dallo scrittore Fabio Geda. Il progetto è gratuito ed è rivolto alle ragazze e ai ragazzi di quarta e quinta elementare e agli studenti delle Scuole Secondarie di Primo grado di Borgo Dora e Porta Palazzo. Il percorso a cui hanno aderito le classi 4^A-B-D è Leggere: 6 incontri in classe, da ottobre a giugno. Si leggeranno brani di libri scelti accuratamente e si faranno laboratori creativi sui temi affrontati. Le classi saranno poi invitate per un evento conclusivo alla Scuola Holden.

 

DIOGENE

Nell'anno scolastico 2014-15 Diogene Lab arriva alla quinta edizione, dando continuità ad un'esperienza che negli anni passati ha contribuito a instaurare un legame forte e proficuo tra il Progetto Diogene e la scuola. Diogene Lab è un ciclo di laboratori didattici nell'ambito dei linguaggi dell'arte contemporanea, rivolto a tutti gli allievi della Scuola Secondaria di Primo Grado Giacosa.
L'arte è un elemento fondamentale ed imprescindibile nella crescita culturale e civile dell'uomo. Continuiamo a credere che proprio il mondo della scuola sia, nel sistema culturale e artistico del nostro paese, il contesto al contempo più bisognoso, per la carenza di occasioni di esperienza e conoscenza dell'arte che lo contraddistingue, e più ricco, per le possibilità di veicolare tale esperienza e conoscenza in maniera positiva, attraverso i cittadini di domani, verso le loro rispettive famiglie.
Questo è tanto più importante in una realtà in cui la maggioranza degli allievi è di origine extracomunitaria. Gli allievi di DiogeneLab hanno la possibilità di ritrovare gli stessi artisti che hanno conosciuto nella scuola primaria tramite il progetto MUS-e,
artisti che diventano contatto vivo con l'arte e con la realtà culturale della città.

 

NUOVE CLASSI PER NUOVI TALENTI

E' un progetto nazionale di formazione e ricerca in rete sulle indicazioni nazionali per il curricolo della scuola dell'infanzia e del primo ciclo di istruzione. Il progetto prevede l'avvio di una sperimentazione verticale e disciplinare sul modello della ricerca-azione sull'idea di una classe aperta, flessibile e diffusa che rinsaldi il triangolo famiglia-studente-insegnante al fine di rendere più efficace lo sviluppo di ogni studente e studentessa. Dopo un primo anno di formazione, raccolta e documentazione “delle buone pratiche” già in atto e di progettazioni di nuove attività sulla base delle Nuove Indicazioni, tra i docenti delle scuole aderenti alla rete, si passerà quest'anno alla sperimentazione nelle classi.

 

GIARDINO OCCUP@.TO

Il progetto prevede la riqualificazione dello spazio esterno per arrivare a riqualificare la scuola stessa e viceversa, creando continuità tra la scuola e il territorio immediatamente circostante rappresentato dal giardino dei Tigli e dal Vicolo Grosso.
In particolare si vuole portare questi tre luoghi ad essere non solo luoghi vivibili, belli, puliti e sicuri, ma anche luoghi di iniziative della scuola o per la scuola, facendo diventare la De Amicis una istituzione centrale nel quartiere, in grado di catalizzare le energie di studenti, studentesse e famiglie. Le iniziative si concretizzano sia con il lavoro degli insegnanti, sia con il lavoro di diverse associazioni con cui la scuola collabora già da diversi anni, (La Scuola adotta un Monumento, Rete sulle Nuove Indicazioni Nazionali, Progetto internazionale Erasmus+, Associazione Mus-e, Associazione Orme, Associazione ASAI, Associazione Propolis Parco del Nobile, Museo Diffuso della Resistenza) e il coinvolgimento del territorio e istituzioni.

 

LA SCUOLA ADOTTA UN MONUMENTO

Il Progetto, regolato da un protocollo d’intesa con il Comune di Torino, prevede attività volte alla valorizzazione del patrimonio artistico della città. Aderiscono al progetto le classi 2° C e 2° D del plesso De Amicis, che hanno adottato il proprio edificio scolastico, una bella costruzione risalente al primo decennio del ‘900.

 

AFFRUTTIAMOCI

Progetto avviato nell’anno scolastico 2008/2009 e da allora riproposto, perché la nostra Scuola ritiene importante educare ad un’alimentazione sana ed equilibrata Il Progetto prevede che la merenda, consumata nell’intervallo di metà mattina, sia a base di frutta, fornita giornalmente dalla mensa scolastica alle ore 10,30, per garantire la freschezza e la qualità del prodotto. Gli insegnanti s'incaricano di distribuirla ad ogni alunno.

Si raggiungono così tre obiettivi:

  •  si bandiscono merendine dolci, patatine, pizze, ecc.;
  •  si apportano all’organismo i benefici della frutta;
  •  si evita di sprecare cibo, dato che a fine pasto la frutta veniva perlopiù avanzata.

 

PROGETTI SPORTIVI

GIOCA PER SPORT
Il progetto patrocinato dal Comune di Torino e attivo nei plessi di Scuola Primaria e di Scuola Secondaria di Primo grado prevede l’intervento di un istruttore qualificato per un totale di cinque ore per le classi di Primaria e di sette ore per le classi di Secondaria.

PISCINA
Le attività di nuoto, organizzate dal Comune di Torino, vengono svolte presso le piscine Cecchi o Colletta, per un totale di dieci ore per ciascuna classe. Partecipano cinque classi del Plesso Fiochetto.

POLISMILE GROUP
Il Progetto, proposto dalla Circoscrizione 7, è strutturato su 10 incontri e prevede un avvicinamento graduale allo sport, partendo dalla conoscenza di sé e delle proprie possibilità motorio-coordinative per poi passare alla socializzazione e al gioco di squadra.
Il Progetto è rivolto alle classi prime e seconde di Scuola Primaria dell’Istituto.

EUROGIMNICA
Il Progetto, proposto dalla Circoscrizione 7 è rivolto alle classi terze, quarte e quinte di Scuola Primaria dell’Istituto.

ATTIVITÀ SPORTIVE IN ORARIO EXTRA SCOLASTICO
Il nostro Istituto concede in uso le palestre delle scuole ad associazioni sportive che organizzano corsi per bambini e/o adulti.
Il costo è a carico delle famiglie.
Tutte le palestre delle scuole sono utilizzate dalle associazioni sportive dalle ore 16.30 alle ore 18.30.

PROGETTO: “RI-SPORTIAMO LE REGOLE”
Il progetto “Ri-sportiamo le regole” è rivolto agli alunni delle classi prime della scuola secondaria di 1° grado per avviarli alla pratica sportiva. Si attuerà a partire dal secondo quadrimestre, in orario extracurriculare, con obiettivi di socializzazione-integrazione e sensibilizzazione al rispetto delle regole (sportive e non).

PROGETTO: “BENESSERE”
Il progetto “BenEssere” è rivolto ai docenti dell'I.C. Regio Parco per favorire la pratica dell'attività motoria anche in età adulta.
Si attuerà a partire dal mese di gennaio, in orario extracurriculare per 1 ora alla settimana con l'obiettivo di contribuire al benessere fisico e psicologico degli insegnanti

 

FENIX

Il progetto “Fenix”, nato dalla collaborazione di un gruppo di ricerca dell’università di Torino con l’OAF (Organizzazione di Aiuto Fraterno) fondata da Pe. Piazza S.J in Brasile, si propone di favorire il potenziamento cognitivo di quei bambini che possono
aver cumulato lacune e difficoltà specifiche legate all’ipostimolazione (es. difficoltà di attenzione, di memorizzazione delle sequenze, di linguaggio, di astrazione, di inferenza…).
Per il recupero di tali soggetti, che spesso hanno anche perso la motivazione all’apprendimento e la necessaria fiducia nelle proprie competenze, si propone un laboratorio condotto con software didattici su contenuti disciplinari (matematica e italiano) e sulle strategie cognitive.
Il laboratorio viene condotto 2 volte a settimana per un totale di 3 ore circa da una studentessa del corso di laurea in Scienze della Formazione Primaria (in collaborazione con l’insegnante di classe) .
Partecipano le classi 2º B e 5º B del plesso Lessona.

 

ASCOLTO IN MOVIMENTO

L’“Associazione “Parole in Movimento” propone il progetto “Ascolto in Movimento” alle scuole della 7^ Circoscrizione. Il nostro Istituto ha aderito da diversi anni alla proposta, costituendo così uno sportello psicologico attivo presso la scuola media Giacosa.

 

SCUOLA DEI COMPITI

In collaborazione con il Comune di Torino sono previste lezioni di recupero per allievi della secondaria di I g tenuti da studenti universitari.

 

LE GIORNATE RITUALI

DISDAY: GIORNATA SULLA DISABILITÀ
Anche quest’anno nel mese di maggio verrà dedicata una giornata al tema della disabilità.
Attraverso letture, visione di film e discussioni tutti gli alunni dell’Istituto verranno coinvolti sulle tematiche riguardanti dignità, diritti e benessere delle persone disabili, accrescendo la consapevolezza dei benefici che possono derivare dall’integrazione delle
disabilità in ogni aspetto della vita sociale.
I lavori prodotti da bambini e ragazzi: disegni, testi, foto, interviste verranno esposti in una mostra.

ECODAY: GIORNATA SULL’AMBIENTE
Per i quarto anno scolastico, una giornata del mese di marzo sarà dedicata all’ecologia, nell’ottica di sensibilizzare i ragazzi e i bambini al delicato tema dell’ambiente e dell’eco-sostenibilità.
Una giornata per riflettere su che cosa possiamo fare per contribuire concretamente a rispettare la natura, ridurre i rifiuti e preservare le risorse naturali.
A casa, a scuola, a tavola e quando facciamo la spesa.
I lavori prodotti durante l’Eco-day: testi, canzoni e poesie, le fotografie di disegni, giocattoli e oggetti realizzati con materiale di recupero verranno pubblicati sul sito dell’Istituto.

DIRITTINFANZIA DAY
Anche quest’anno sarà dedicata una giornata alla conoscenza e alla diffusione della “Convenzione sui diritti dell’Infanzia” Un’occasione per riflettere, discutere e approfondire il rapporto tra diritti e doveri e condividere il percorso intrapreso di conoscenza, valorizzazione e traduzione pratica dei diritti contenuti nella Convenzione stessa.
L’obiettivo fondamentale di tale percorso è quello di rendere consapevole ogni bambino/ragazzo del proprio status di persona da qui la necessità di rispettare, in ogni circostanza e condizione, se stesso e gli altri a prescindere da qualsiasi differenza di razza, religione, sesso, in conformità a quanto viene proclamato all'Art. 1 della Dichiarazione dei Diritti dell'Uomo del 1948.

 

Il sito web usa cookie per realizzare alcune funzionalità e per migliorare la navigazione. Fino a che non si sarà premuto il tasto - Accetto - nessun cookie sarà caricato. NB: per poter accedere alle aree riservate è necessario accettare i cookie; non è possibile fare il login se non si clicca su -Accetto- (può essere necessario aggiornare la pagina - tasto F5) Informativa