PERCORSO INTEGRATO – PROGETTO LAPIS

Viene predisposto un percorso educativo-formativo per gli studenti della classe seconda con grosse difficoltà di apprendimento e con un ritardo negli studi di almeno 1 anno, per consentire loro di poter conseguire la licenza media.

Il percorso prevede la frequenza alla classe di scuola media con orario parziale e la frequenza, dopo un breve percorso orientativo, di un laboratorio professionale presso una delle seguenti agenzie formative: CIOFS.-FP, Associazione CNOS-FAP, Immaginazione e Lavoro, soc. coop. CSEA S. Carlo.

L’orario viene concordato insieme all’Agenzia formativa e alla famiglia, sulla base degli obiettivi prefissati per ogni singolo studente. A questo punto il programma di studio diventa personalizzato e il ragazzo viene considerato come iscritto alla terza classe.

Al termine del percorso l’alunno sosterrà l’esame di licenza media sulla base del percorso realizzato.

Per il corrente anno scolastico risultano coinvolti nel progetto integrato 7 ragazzi di seconda media.

OBIETTIVI GENERALI

Il percorso personalizzato prevede lezioni in piccolo gruppo, 3 giorni la settimana, in sole 4 discipline:

In merito ai dettagli specifici si fa riferimento alle programmazioni inerenti a ciascuna disciplina.

ATTIVITA’ PRESSO L’AGENZIA FORMATIVA

Le attività svolte presso le Agenzie formative, oltre a contribuire al raggiungimento degli obiettivi precedenti, permetteranno all’alunno di scegliere consapevolmente, al termine di una prima fase orientativa, il laboratorio professionale da frequentare e di
acquisire, quindi, alcune competenze professionali rispetto al mestiere prescelto: esse costituiranno, dopo il superamento dell’esame di licenza media, credito per il proseguimento in un corso regionale di formazione coerente ai fini del conseguimento della qualifica.

RAPPORTO TRA ISTITUTO SCOLASTICO E AGENZIE FORMATIVE

Vengono effettuate verifiche puntuali sulla frequenza, sul profitto e sull’impegno dimostrato dal ragazzo. Tali considerazioni vengono sempre comunicate agli insegnanti di scuola media.

Vi sono inoltre alcuni momenti di confronto tra scuola e agenzie, in merito agli atti formali e sostanziali richiesti ad inizio percorso (progetto di accompagnamento e patto formativo (sottoscritto dall’alunno e dai rispettivi genitori, dal Dirigente scolastico e dal Direttore del centro di formazione), e in merito allo sviluppo del percorso (orientamento, interventi specifici ed individualizzati attuati in itinere).

Il sito web usa cookie per realizzare alcune funzionalità e per migliorare la navigazione. Fino a che non si sarà premuto il tasto - Accetto - nessun cookie sarà caricato. NB: per poter accedere alle aree riservate è necessario accettare i cookie; non è possibile fare il login se non si clicca su -Accetto- (può essere necessario aggiornare la pagina - tasto F5) Informativa